GLI AGGIORNAMENTI DI STRONGFIRST PER IL 2018

Di Brett Jones, Chief SFG

Dato che probabilmente state guardando al 2018 e state iniziando a organizzare il vostro anno d’allenamento (lo state facendo, vero?), desideriamo aggiornarvi su alcuni cambiamenti che potrebbero essere rilevanti per voi.

Mentre il 2017 si sposta rapidamente verso il 2018, desidero fornirvi una serie di aggiornamenti su alcuni cambiamenti e suggerimenti per il prossimo anno.

StrongFirst ha superato i cinque anni, quindi verso dove ci stiamo muovendo?

Se qualcuno di voi ha comprato il libro Legacy, allora avete avuto la possibilità di leggere un capitolo in particolare: Be a Good Ancestor. Be a Good Ancestor è incentrato su un team o un’organizzazione che ha la mentalità di lasciare un “posto” migliore per coloro che verranno. Significa che le mie azioni non solo hanno un impatto su di noi in questo momento, ma hanno anche un impatto duraturo sul Team e sulla Comunità StrongFirst.

Esiste un vecchio proverbio cinese: “Se stai pianificando per un anno, semina il riso; se stai pianificando per un decennio, pianta degli alberi; se stai pianificando per tutta la vita, istruisci le persone”.

Noi a StrongFirst stiamo pianificando per tutta la vita – educando le persone che la forza ha un fine superiore.

Dal momento che probabilmente stai guardando al 2018 e state iniziando a organizzare il vostro anno d’allenamento (lo state facendo, vero?), Voglio aggiornarvi su alcune modifiche e/o chiarimenti sugli standard di Simple & Sinister e della Beast Tamer/Iron Maiden Challenge.

Sapete, solo nel caso in cui questi potrebbero essere presenti nel vostro piano d’allenamento per il 2018.

GLI AGGIORNAMENTI DI STRONGFIRST PER IL 2018: SIMPLE & SINISTER

Andrò avanti e mi esporrò annunciando che raggiungere lo standard Sinister è il mio obiettivo per il 2018. (Nessuna pressione). Nel pianificare questo obiettivo e rivedere le proposte Sinister, è diventato evidente che un paio di aree necessitavano di qualche chiarimento e standardizzazione.

L’obiettivo di 100 ripetizioni di swing a un braccio in 5 minuti, come scritto in S&S è di 10 serie da 10 ripetizioni. E il protocollo che è più fedele all’intento dello scopo, come scritto, è di 10 ripetizioni ogni 30 secondi x 10 serie, cambiando amano a ogni serie. Ciò consente di eseguire 100 ripetizioni in 5 minuti mantenendo una potenza elevata per le 10 ripetizioni assieme a un recupero per ridurre al minimo l’acidosi e la rimozione dei prodotti di scarto metabolici. Questo sarà lo standard per le proposte Sinister che andranno avanti.

Poiché abbiamo esaminato le proposte per il conseguimento del Sinister, è anche diventato chiaro che gli angoli di ripresa devono essere standardizzati. Alcuni studenti filmano i tentativi per S&S posizionando la fotocamera/telefono sul pavimento e da quella angolazione verso l’alto della telecamera è difficile convalidare l’altezza dello swing e altri standard. Gli swing devono essere a livello del torace, per esempio, e se non possiamo osservare correttamente l’altezza, allora non possiamo approvare la proposta.

La fotocamera deve essere posizionata con un angolo di 45 gradi rispetto allo studente e su una superficie a un’altezza che consenta una visione più orizzontale (altezza della vita per esempio). Un angolo di 45 gradi rispetto al corpo ci consente di vedere che la schiena è neutrale e che gli altri standard per lo swing e il get-up sono soddisfatti. Il video deve comunque consentire una visione completa dai piedi alla testa.

Un paio di suggerimenti e aree da osservare:

  • Riprendetevi e assicuratevi di poter spuntare tutti gli standard per lo swing e il get-up quando lo riguardate. Idealmente, rivedete il video con un istruttore SFG.
  • Nello swing, assicuratevi che il braccio che lavora rimanga connesso durante l’hike e anche all’apice dello swing.
  • Il manico del kettlebell deve passare sopra le ginocchia durante il backswing. Vediamo proposte in cui il kettlebell scende troppo in basso.
  • Durante il get-up, assicuratevi di essere in grado di completare tranquillamente le ripetizioni. Possedetelo; non solo “fatelo”.
GLI AGGIORNAMENTI DI STRONGFIRST PER IL 2018: BEAST TAMER/IRON MAIDEN

Al fine di standardizzare e giudicare meglio i tentativi per il BT/IM, sono stati apportati alcuni miglioramenti alle regole e agli standard:

  • Comandi dei giudici: è stato aggiunto un comando “press” al military press ed è stato aggiunto un comando “go” al pull-up. Il pistol rimane così com’è.
  • Pull-up: Un cambiamento ora consente di toccare sbarra con la parte superiore del torace invece che soltanto con la gola.
  • Approvazione dei tentativi: due giudici staranno sui lati e uno davanti (in modo simile al powerlifting). Tutti i giudici conferiranno per approvare un tentativo, e per approvare un tentativo sono necessari due pollice in alto su tre. Nei casi in cui non ci siano tre chiari pollici in su, il video verrà esaminato per confermare il tentativo.
  • Esame di un video: un video di tutti i tentativi verrà eseguito da un angolo di 45 gradi dalla parte anteriore. Il video verrà utilizzato nel caso di una recensione di un giudice e nel documentare da parte di StrongFirst i tentativi che hanno successo. I video saranno filmati da un individuo nominato per un uso ufficiale.

Quelle che seguono sono le regole complete con i nuovi aggiornamenti in rosso.

Aggiornamento delle regole e degli standard del Beast Tamer/Iron Maiden per il 2018

Ci sono tre prove: il military press, il tactical pull-up, e il pistol. Il candidato può eseguirle in qualsiasi ordine e ha a disposizione due tentativi per prova. Due tentativi falliti nella stessa prova squalificano il candidato, che non potrà proseguire la sfida.

Il press e il pistol sono eseguiti da un solo lato, scelto dal candidato. Gli uomini eseguono le prove con un kettlebell da 48kg; le donne con un kettlebell da 24kg. Il magnesio è consentito in tutte le prove. Equipaggiamento di supporto di qualunque tipo (cinture da sollevamento, polsiere, ginocchiere, ecc.) non lo è.

Il Press

  • Il candidato eseguirà un clean con il kettlebell oppure lo porterà nella posizione di rack in qualunque modo.
  • Una volta che il kettlebell è in posizione di rack, le ginocchia devono rimanere al lockout e i piedi piantati a terra, finché il candidato non ha completato il press.
  • Il pugno della mano che impugna il kettlebell deve trovarsi più in basso del mento prima dell’inizio del press.
  • Non può esserci alcun movimento verso il basso del kettlebell dopo la pausa nella posizione di rack.
  • Dopo il clean il candidato attenderà il comando per pressare. Il comando verrà dato non appena il girevik e il kettlebell saranno immobili.
  • È consentita una moderata estensione della schiena, ma questa non può aumentare nel corso del press.
  • È consentita una moderata inclinazione laterale del tronco.
  • Il candidato non può far rotolare il kettlebell sulla spalla e pressare da lì.
  • Il candidato presserà il kettlebell sopra la testa fino al completo lockout del gomito e rimarrà immobile al lockout fino al comando “Down!” del giudice capo.
  • Il candidato può abbassare il kettlebell in qualunque maniera sicura di sua scelta

Il Tactical Pull-Up

  • Il kettlebell viene fissato a una cintura da sovraccarico. Il candidato può ricevere assistenza per compiere questa operazione.
  • Il candidato impugnerà la sbarra con una doppia presa prona senza pollice in opposizione.
  • Non vi sono restrizioni in merito alla larghezza della presa.
  • Il candidato rimarrà in pausa immobile a peso morto, con i gomiti al lockout, prima del pull-up e attenderà il comando dei Giudici per iniziare il tentativo.
  • Le ginocchia e le anche possono essere flesse.
  • Il candidato eseguirà il pullup senza kipping e senza oscillare.
  • Il collo (e non la parte bassa del mento) o la parte alta del torace deve toccare la sbarra all’apice del pullup. Il corpo deve mantenere un orientamento quasi verticale.

Il Pistol

  • Il candidato deve essere scalzo.
  • Il candidato può sollevare il kettlebell in qualsiasi modo e tenerlo con due mani per le corna di fronte a sé, oppure con una o due mani nella posizione di rack da qualsiasi lato.
  • Il candidato solleverà una gamba di fronte a sé. Da quel momento in poi, il piede della gamba che lavora deve restare piantato a terra.
  • La gamba sospesa in aria deve rimanere davanti al candidato per la durata della prova. Non deve necessariamente essere tesa. Non può toccare terra o la gamba che lavora.
  • Il candidato rimarrà in pausa immobile abbastanza a lungo da dimostrare di aver equilibrio, quindi si abbasserà almeno fino al parallelo: “la superficie superiore della coscia all’altezza dell’articolazione dell’anca che si trova più in basso della superficie superiore della coscia all’altezza del ginocchio”.
  • Il kettlebell o le braccia non possono toccare la gamba che lavora in alcun momento.
  • Una pausa nella posizione bassa non è richiesta. Il candidato si solleverà dalla posizione bassa finché il ginocchio della gamba che lavora ha raggiunto il lockout e l’anca è estesa.
  • Il bacino non può salire più velocemente del kettlebell.
  • Al termine dell’alzata il candidato rimarrà in piedi su una gamba esibendo controllo fino al comando “Down!” del giudice capo.

Possedetelo – Non Solo “Fatelo”

L’aggiunta dei comandi “press” e “go” aiuterà a garantire che il press sia rigoroso e che il pull-up inizi da una posizione di dead-hang. Ciò significa che coloro che si allenano per il BT/ M dovranno incorporare questi comandi nel loro allenamento.

Se un compagno d’ allenamento chiama i comandi o l’individuo si dà i comandi, lo studente che si allena per il BT/IM dovrebbe possedere le alzate non solo “completarle”. Utilizzate i video in allenamento per assicurarvi che i vostri tentativi passeranno.

2018: COSA C’È IN SERBO PER VOI?

“Non vedo l’ora di fare cose che non ho mai fatto prima”. – Tony Danza

Il mio prossimo articolo esporrà il mio piano d’allenamento per il 2018 e vi fornirà alcune informazioni sulla programmazione per raggiungere lo standard Sinister e altro ancora. Cosa cercherete di fare che non avete mai fatto prima?

Brindiamo a un forte 2018 per tutti noi.

Brett Jones è un Certified Athletic Trainer e uno Strength & Conditioning Specialist che risiede a Pittsburgh, PA (Pennsylvania). Il signor Jones possiede una Laurea di carattere Scientifico in Medicina dello Sport presso la High Point University, un Master in Scienze Riabilitative presso la Clarion University of Pennsylvania, ed è un Certified Strength & Conditioning Specialist (CSCS) presso la National Strength & Conditioning Association (NSCA).

Con oltre venti anni d’esperienza, Brett è stato richiesto per la consulenza da parte di squadre e atleti professionisti, e anche a conferire in tutti gli Stati Uniti e a livello internazionale.

Come Preparatore Atletico che è transitato nel settore del fitness, Brett ha insegnato le tecniche e i principi del kettlebell fin dal 2003. Egli ha insegnato per il Functional Movement Systems (FMS) dal 2006 e ha creato una moltitudine di DVD e manuali con il terapista di fama mondiale Gray Cook, inclusa le ampiamente elogiata serie “Secret of…”.

Brett continua a evolvere il suo approccio all’allenamento e all’insegnamento e si appassiona riguardo il miglioramento della qualità dell’insegnamento per il settore del fitness. Egli è disponibile per consulenze e coaching a distanza mediante l’invio di e-mail a appliedstrength@gmail.com.

Seguitelo su Twitter su @BrettEJones.