OGNI ARTICOLAZIONE. OGNI GIORNO. L’ELEGANZA DI SIMPLE & SINISTER

Di Travis Jewett SFG I, SFL

Recentemente ho partecipato a una conferenza e ho assistito a una presentazione di un medico e ricercatore di tutto rispetto specializzato in chiropratica e neurofisiologia. Egli lavora molto duramente per mostrare il legame tra il movimento delle articolazioni e quello che succede a livello cerebrale. La sua ricerca esplora a fondo il dolore e linfiammazione, oltre a mantenere le articolazioni […]

Recentemente ho partecipato a una conferenza e ho assistito a una presentazione di un medico e ricercatore di tutto rispetto specializzato in chiropratica e neurofisiologia. Egli lavora molto duramente per mostrare il legame tra il movimento delle articolazioni e quello che succede a livello cerebrale. La sua ricerca esplora a fondo il dolore e l’infiammazione, oltre al mantenere le articolazioni sane attraverso il sonno, la dieta e il movimento. Mentre egli parlava, qualcosa ha attirato la mia attenzione e ho scritto la citazione su un piccolo pezzo di carta:

“Dopo aver esaminato tutte le ricerche disponibili, il modo per mantenere le articolazioni sinoviali [dove due ossa si incontrano e intorno a loro si trova una capsula piena di liquido] in salute è farle muovere attraverso un range completo di movimento, ogni giorno, con carico”.

Fermatevi e pensate per un secondo alla citazione.

È così semplice che le persone inevitabilmente lo complicheranno. Verranno con mille esercizi diversi per provare e realizzare mille cose diverse. Per motivi di complessità, affermano che lo si deve far se si vuole migliorare; e si ha bisogno di avere questi quattro esercizi correttivi in modo da poter progredire in questo altro esercizio.

Eppure molti di questi piani diventano inutilmente complicati. Ci vuole un coach molto esperto per sapere quando sono necessarie alcune aggiunte e quando lasciare che le cose accadano attraverso la semplicità. Non solo stare lì e puntare il dito contro le altre persone. Siamo stati tutti lì a un certo punto della nostra carriera. Siamo stati colpevoli di aver frenato una persona perché ritenevamo che le cose non fossero del tutto perfette o che avessimo bisogno di aggiustare o aggiungere solo una cosa in più.

APPREZZARE IL SEMPLICE IN SIMPLE & SINISTER

Eppure a volte i piani più basilari sono anche i più efficaci. Ho già scritto su Simple & Sinister. Potete trovare qui l’articolo. Ricordo la prima volta che ho preso una copia del libro di Pavel. L’ho letto, non ho implementato alcun punto, l’ho messo da parte per alcuni mesi e poi l’ho riletto di nuovo. Per me, questo è un comportamento standard con il lavoro di Pavel. So che ci saranno delle cose nascoste che non vedo durante la mia lettura preliminare e devo dimenticarmene per un po’ e poi tornare più tardi con una nuova prospettiva.

Il mio primo pensiero dopo aver terminato il libro è stato, “Sono solo due esercizi, strano.” La volta successiva che ho letto Simple & Sinister è stato dopo l’incidente a cui ho fatto riferimento nell’articolo sopra. In quel momento con la mia capacità compromessa, c’era solo un piccolo numero di cose che potevo fare. Con le mie scelte limitate dall’infortunio, sono arrivato ad apprezzare l’idea di concentrarmi solo su un paio di movimenti, ma puntando a loro con una concentrazione tale da poter tagliare un diamante.

DEFINIRE ELEGANTE

Voglio darvi una definizione del termine “elegante”. La prima definizione viene dal mondo dell’arte e della moda. Significa che qualcosa è piacevolmente grazioso ed ha stile nell’aspetto. Quando si risolve un problema scientifico o matematico, elegante significa trovare una soluzione che sia piacevolmente ingegnosa e semplice. Non sono sicuro che sia vero, ma mi piace credere che Pavel avesse in mente entrambe queste definizioni quando ha scritto Simple & Sinister. Se questo programma elegantemente fondamentale viene eseguito da qualcuno che è stato ben allenato e si muove con intenzione, si applicherà molto la prima definizione. Per quanto riguarda il programma attuale, la seconda definizione è assolutamente appropriata.

Non ho idea se fosse intenzionale o meno, ma se guardate come ho descritto il modo di mantenere le proprie articolazioni in buona salute e leggete a fondo Simple & Sinister, noterete qualcosa di sorprendente. Con solo due esercizi, si è in grado di far muovere quasi tutte le articolazioni attraverso tutti i loro range di movimento, ogni giorno, sotto carico. Quando si aggiunge il riscaldamento consigliato, si colma la mancanza di uno squat e le posizioni di leva corta della spalla. L’unica cosa che manca davvero è la completa estensione della spalla, che può essere facilmente aggiunta al proprio allenamento con alcuni dip con sovraccarico e forse lo “skin the cat” (giuro che nessun gatto è veramente ferito nell’eseguire questo esercizio). Rotolate, ruotate la colonna vertebrale, eseguite un hinge sull’anca, flettete completamente le ginocchia, estendete tutte le dita dei piedi, flettete, estendete e ruotate le anche ed eseguite un affondo. Eseguite un press orizzontale e maneggiate un grande carico sopra la testa attraverso ogni piano. E questo è solo il Turkish Get-up.

Per quanto riguarda gli swing a un braccio, si ottiene un potente movimento di hinge, una rotazione interna ed esterna a leva lunga della spalla e una potente anti-rotazione della colonna vertebrale. Si ottiene anche una quantità enorme di lavoro per la stabilità del tronco con swing sia a un braccio che a due braccia e si impara a respirare in modo efficiente ed efficace mantenendo questa stabilità. Grazie, swing hard style con kettlebell.

TOGLIERE IL SUPERFLUO

Le persone spesso guardano qualcosa di così elegante e quasi subito fanno la domanda: “Bene, come aggiungo ciò al mio programma?” Sono sicuro che il forum StrongFirst è disseminato di tali domande. Ciò che spesso le persone non riescono a capire è che con l’approccio Simple & Sinister, è stato rimosso tutto ciò che non è necessario. A seconda dei vostri obiettivi nella vita, potrebbe non esserci molto di più da dover aggiungere davvero. Questo può essere un grosso problema come coach. Le persone non sono sempre

interessate all’allenamento vero e proprio. Piuttosto, sono fissati con l’esercizio fisico, che è totalmente diverso. Questo porta molti coach e atleti a inseguire la complessità di cui non hanno veramente bisogno.

State pensando di fare uno sport di contatto? Probabilmente dovrete aggiungere alcune cose per aumentare la massa e aumentare forza e potenza. Fate parte del powerlifting, del weightlifting, dello strongman, del CrossFit, ecc.? Quindi ovviamente ci sono altre skill che dovete acquisire. Molti di questi sistemi d’allenamento non sottopongono le articolazioni attraverso tutte le loro posizioni. Altri piani sono pesanti soltanto su un solo piano di movimento. Quello che vi dirò è che tutti questi sforzi non faranno altro che migliorare a iosa se aggiungerete anche una versione condensata di Simple & Sinister al vostro programma d’allenamento. Spostate ogni articolazione attraverso un range completo di movimento ogni giorno sotto carico. Quelle sono le parole per vivere. E se mi permettete, per farlo in modo elegante.

Fonti menzionate

Simple & Sinister – Libro di Pavel Tsatsouline

Il Forum StrongFirst– Comunità StrongFirst

Il Dr. Travis Jewett è un chiropratico, membro del team MobilityWOD e CrossFit Level I Trainer.

Viaggia e insegna la CrossFit Mobility Certification come parte dello staff del seminario. È stato coinvolto nell’allenamento con i pesi, powerlifting, insegnamento e coaching per 22 anni. Lavora con una vasta gamma di persone nella sua clinica nel nord-ovest dell’Iowa.

Attualmente in pausa dal gareggiare, torna sempre a prendere i suoi kettlebell. Può essere raggiunto all’indirizzo travis@mobilitywod.com